Indietro

Randagi, nuovi accordi con canile e gattile

Validi anche per il 2018 gli accordi con le due strutture empolesi per la cura e la custodia degli animali presenti sul territorio

CAPRAIA LIMITE — Il Comune ricorda che sono validi anche per il 2018 gli accordi in essere per il servizio di custodia e cura dei cani randagi presenti nel territorio e per la tutela delle colonie feline-gatti liberi.

Nel primo caso è stabilito che i cani randagi trovati sul territorio di Capraia e Limite siano trasportati e collocati al canile municipale di Empoli sito in loc. Marcignana- via del Castelluccio, che deve occuparsi- dietro contributo annuale del Comune- della cura e del mantenimento degli animali, tra cui le cure mediche- comprese le vaccinazioni e i trattamenti sanitari di prevenzione della filaria e della leishmaniosi- e le sterilizzazioni necessarie. Nel caso in cui, a seguito di cattura, venga identificato il proprietario, le spese di mantenimento, assistenza veterinaria e trasporto, come previsto dalla legge, saranno addebitate.

L’attività di cattura, sia dei cani che dei gatti randagi, con consegna al canile/gattile, spetta invece alla Vab sez. Limite, che ha una convenzione con il Comune fino al 31/12/2022 per vari servizi tra cui quello in oggetto.

Per quanto riguarda i gatti, l’Amministrazione garantisce il servizio di custodia e cura in convenzione con l’associazione di volontariato “Aristogatti” di Empoli, con sede in via Corniola. A fronte di un contributo annuale, i volontari si occupano- in collaborazione con l’Asl- del sostentamento, del controllo sanitario delle nascite e delle prestazioni veterinarie per garantire una vita dignitosa ai felini.

La convenzione si inserisce nel solco di quanto previsto dal Regolamento Comunale per la Tutela degli Animali, che riconosce al Comune la funzione di tutela e cura delle colonie feline presenti nel proprio territorio in collaborazione con l’azienda sanitaria e le associazioni di volontariato.


I cani di Capraia e Limite, dal luglio 2017, dispongono anche di un’area sgambatura attrezzata, sicura e idonea, in località Mollaia, in cui possono essere portati a correre e giocare dai propri padroni.

Il rispetto e la cura degli animali sono un punto cardine dell’azione amministrativa che stiamo portando avanti. La civiltà e il decoro di una comunità, d’altronde, si misurano anche nella maniera in cui si rispettano gli animali, soprattutto quando sono indifesi e in difficoltà. Gli accordi protratti con il canile e il gattile di Empoli gestito dall’associazione “Aristogatti” sono atti importanti che vanno nella giusta direzione, così come la convenzione con la Vab di Limite per la consegna dei cani e gatti randagi e, per i cani con i loro padroni, la nuova area sgambatura che abbiamo realizzato per garantire uno spazio sicuro dove correre in libertà”, commenta il sindaco Alessandro Giunti. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it