Indietro

"Che l'automobilista pirata si costituisca"

Il sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni

Il corpo rinvenuto questa notte sarebbe di una diciannovenne. Il sindaco ha lanciato due appelli, uno ai cittadini e l'altro all'investitore pirata

CASTELFIORENTINO — Il corpo senza vita della ragazza, ritrovato attorno alle 3,30 di questa notte in zona Petrazzi, in via Ciurini, presentava i traumi compatibili con un investimento. Da qui l'ipotesi più attentibile è che ci sia un automobilista pirata, che appena travolta la giovane ha proseguito dritto per la sua strada senza prestarle soccorso.

"La tragedia di Petrazzi di stanotte è qualcosa di straziante - ha scritto il sindaco Alessio Falorni -. Sento la mia bambina giocare nell'altra stanza, e non so proprio pensare a quali parole possano essere adeguate a un dolore così grande. Mi sento di fare due appelli. Il primo è a noi, come comunità, affinché stiamo vicini alla famiglia: solo un amore infinito può aiutare a riempire un vuoto incolmabile. Il secondo al responsabile. Affinché rifletta profondamente su ciò che ha fatto, e trovi il coraggio di costituirsi. Quel coraggio che non ha avuto in quel momento terribile di vigliaccheria".

All'identità della vittima, che era senza documenti, i carabinieri sono risaliti verificando il suo non rientro a casa. Si tratta di Sara Scimmi, 19enne di Castelfiorentino, impegnata nel servizio civile alla Misericordia di Castello.

Un evento tragico e sconvolgente, che ha suscitato dolore e rabbia in tutta la comunità di Castelfiorentino.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it