Indietro

Quasi 11mila euro per il Museo Be.Go.

La struttura ha ricevuto un finanziamento come museo di rilevanza regionale. Le risorse saranno impiegato per mantenere gli standard qualitativi

CASTELFIORENTINO — Quasi 11mila euro di finanziamento per il Museo Benozzo Gozzoli, in virtù del rispetto di una serie di requisiti richiesti come Museo di rilevanza regionale. A tanto ammonta il contributo che il Museo Be.Go. di Castelfiorentino ha ottenuto dalla Regione Toscana, la quale ha voluto associare all’ambito e prestigioso riconoscimento – che fa appunto del Museo castellano un polo museale di rilievo regionale – un finanziamento specifico affinché le infrastrutture museali in possesso di tale qualifica possano espletare al meglio le loro attività, unitamente al mantenimento di alcuni standard qualititativi, quali ad esempio i servizi di accoglienza, gli orari di apertura al pubblico, gli eventi, ecc..

Il Museo Be.Go. di Castelfiorentino, come si ricorderà, aveva ottenuto per la prima volta la qualifica di Museo di “rilevanza regionale” nel 2012, grazie ad alcuni requisiti come lo “svolgimento di attività di ricerca correlata alla conservazione del patrimonio”, una “direzione scientifica assegnata sulla base di comprovate tecniche e scientifiche”, e una serie di “attività educative” e culturali, sulle quali il Be.Go. ha continuato a investire molto in questi ultimi anni, raggiungendo punte di vere e propria eccellenza attraverso i progetti che riguardano l’accessibilità e l’inclusione sociale.

Nello caso specifico, l’assegnazione del contributo (10.900 euro) è avvenuta attraverso una valutazione che riguarda i seguenti parametri: dotazioni fisse e strutture per attività didattiche, di documentazione e studio; servizi di accoglienza, essenziali ed accessori; ore di apertura al pubblico; visitatori; attività educative/visite guidate; eventi; attività di ricerca e studio.

“E’ stato premiato il nostro impegno – sottolinea con soddisfazione il Vicesindaco, Claudia Centi – e la nostra volontà di continuare a investire in una infrastruttura culturale di grande rilevanza come il Museo Benozzo Gozzoli, che ci ha consentito di intercettare nuove opportunità di finanziamento e di consolidare il suo radicamento nel territorio, grazie ai nuovi progetti sull’accessibilità e ai sempre più qualificati eventi espositivi che rinnovano la sua funzione di richiamo per i turisti che ogni anno visitano la Toscana. Il mio ringraziamento per questo contributo va pertanto alla Regione Toscana, che ha voluto in tal modo conferire un ulteriore e tangibile riconoscimento al ruolo del Be.Go., la dott.ssa Serena Nocentini, che da molti anni lo dirige con competenza e serietà, e infine le operatrici museali Alice e Stefania, che con grande entusiasmo e competenza portano avanti le numerose attività”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it