Indietro

"I parchi pubblici sono abbandonati"

Andrea Poggianti

Parchi pubblici nel degrado, l'attacco del centro destra di Empoli al sindaco e alla giunta comunale per bocca del capogruppo Poggianti

EMPOLI — Il Centrodestra per Empoli, col suo capogruppo e consigliere comunale Andrea Poggianti, ha proposto un'interrogazione per conoscere lo stato e le tempistiche delle manutenzioni dei parchi pubblici di Empoli, che - è questa l'accusa "Da anni sono abbandonati a loro stessi".

"Basta guardarsi intorno per rendersi conto dell'incuria e dello stato di totale abbandono in cui versano da anni tutte le opere pubbliche della Città di Empoli, ivi compresi i parchi. - dice Andrea Poggianti, capogruppo e consigliere Comunale del Centrodestra di Empoli.

"Il 10 giugno scorso un bambino è rimasto incastrato con una gamba in un gioco a castello del Parco di Serravalle, penso che questo evento sia l'immagine più recente ed emblematica del fallimento dell'Amministrazione PD e della Giunta Barnini.

Non solo Serravalle, ma anche i parchi pubblici di Ponzano, Pozzale e di tutte le periferie hanno percorsi vita distrutti, accessi inidonei per disabili ed anziani e giochi per i bambini totalmente insicuri. Il problema, tuttavia, non sono solo i parchi, ma l'intera città.

Empoli è sempre più degrado, abbandono ed insicurezza. Clandestini trovati a bivaccare ovunque, sporco, siringhe, strade e marciapiedi invasi da erba e buche". -

Secondo Andrea Poggianti "Chi dovrebbe avere a cuore le sorti della nostra città bisognerebbe che la rendesse vivibile con gesti di generosa manutenzione, prima ancora di pensare a realizzare progetti faraonici come PIC, PIU, HOPE, piste ciclabili lungo l'Arno ed altri, di cui ancora non è stata posata la prima pietra.

Proprio per questo, presenterò per il primo consiglio comunale di luglio un'interrogazione per conoscere lo stato e le tempistiche delle manutenzioni dei parchi pubblici della nostra città. Empoli si merita di meglio ed il Partito Democratico non è la risposta al problema!"

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it