Indietro

Quasi 200mila euro per rinnovare gli spogliatoi

Approvato il progetto esecutivo per sistemare gli spazi in uso a tennis e calcio. Il sindaco: "In 5 anni rinnovata l'edilizia scolastica e sportiva"

CERTALDO — Nuovi lavori pubblici in vista per gli impianti sportivi. Dopo aver approvato a fine maggio il progetto di fattibilità tecnica economica, la giunta comunale ha approvato adesso il progetto definitivo ed esecutivo per la profonda ristrutturazione degli spogliatoi dell'area di via Don Minzoni, quelli collegati campo al tennis e quelli del campo di calcio sussidiario. 

Due distinti lotti per un importo di 95mila euro ciascuno che serviranno per modificare la disposizione interna delle tramezzature, sostituire l'intera pavimentazione e rivestimento dello spogliatoio, installare nuovi sanitari ed impianto di sanificazione antilegionella, realizzazione dei nuovi impianti idrico sanitari e di riscaldamento. I lavori saranno completati da installazione di nuovi infissi e dalla tinteggiatura di pareti e soffitti. L'installazione di un impianto di decalcificazione servirà inoltre a garantire un miglior funzionamento dell'impianto scambiatore e quindi una riduzione dei consumi di energia elettrica.

I lavori arrivano agli impianti sportivi dell’area stadio in un contesto di cantieri già aperti: alla palestra infatti si sta lavorando già per il rifacimento del tetto e del pavimento; lavori per sostituire le coperture del tetto sono in corso anche agli spogliatoi del tennis

“Il nostro mandato ha visto un grande impegno sull’edilizia scolastica e sportiva, ovvero sugli immobili al servizio della formazione e della crescita della nostra comunità - dice il sindaco Giacomo Cucini - un impegno che è proseguito fino ad oggi con altri interventi, ultimo in ordine di tempo il rifacimento della palestra della Scuola media Boccaccio, e che vede adesso questi altri importanti lavori. Gli spogliatoi del tennis e del campo sussidiario sono al servizio non solo di tennis e calcio, ma anche di chi fa atletica, del campo di calcetto, ecc.. Un ammodernamento necessario per riparare l’usura del tempo ma anche per ridurre i consumi. Un impegno che siamo onorati di portare avanti per questa comunità che usa molto gli impianti sportivi grazie ad associazioni attive ed impegnate tutto l’arco dell’anno”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it