Indietro

La memoria del militare inchioda l'uomo misterioso

Un uomo è stato arrestato perché, dopo un tamponamento, ha presentato documenti falsi. Il carabiniere aveva fissato nella mente l'auto coinvolta

EMPOLI — I carabinieri di Empoli la notte scorsa hanno arrestato un ragazzo straniero per possesso di documenti d’identificazione falsificati. 

I militari sono stati chiamati per un tamponamento stradale su via Sanzio. Per procedere ai rilievi hanno chiesto i documenti dei mezzi e dei relativi conducenti. Uno dei carabinieri a quel punto si è ricordato che uno dei veicoli era stato controllato proprio da lui qualche tempo prima con due cittadini georgiani a bordo. 

Da qui il sospetto dei documenti falsi, un controllo approfondito ha permesso di stabilire che i documenti erano contraffatti perché mancavano alcuni elementi di sicurezza caratteristici. 

Sia sulla patente che sulla carta di identità era riportato lo stesso nominativo di un bulgaro 34enne, quindi libero di muoversi nell’Unione Europea grazie a quei documenti. Dal fotosegnalamento del soggetto non sono state ricavate altre informazioni utili all’identificazione poiché è risultato non essere mai stato identificato. Allo stato, pertanto, la sua identità rimane ignota; per il processo per direttissima che si terrà stamattina, ha richiesto un interprete di lingua russa.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it