Indietro

Nottissima a tutto volontariato

I volontari empolesi di Oxfam

Il mondo dell'associazionismo locale è mobilitato per l'appuntamento di stasera nel centro storico di Empoli, con tanti eventi in strade e piazze

EMPOLI — Il volontariato è da sempre carburante fondamentale che dà energia a tutta la macchina organizzativa di Nottissima, il più grande manifestazione che coinvolge il centro storico di Empoli.

Le associazioni saranno impegnate in tutte quelle piccole e grandi mansioni che occorrono nelle ore immediatamente precedenti, durante e dopo la manifestazione, per garantire la sicurezza e il corretto svolgimento dei vari eventi. Del resto Nottissima nasce prima di tutto come occasione per la città di dimostrare la propria vitalità, e quest'anno le associazioni avranno uno spazio d'onore nella centralissima piazza Farinata degli Uberti.

Saranno presenti: Sarca Amici animali, Italian Horse Protection, Associazione culturale Il Ponte, Associazione Noi da grandi, Associazione Rosaemundi, Associazione Lucani in Toscana, Associazione Volontari Ospedalieri, Centro Attività Musicali, Centro Antiviolenza Lilith, Associazione Fratres, Gruppo micologico naturalistico empolese, Pubbliche Assistenze Riunite, Protezione Civile, Rete Lilliput, Vigilanza antincendio boschiva, Venerabile Arciconfraternita Misericordia, Vespa Club Empoli, Lizard Empoli, Croce Rossa italiana; Associazione culturale Silver, Gruppo Fratres, Auser Filo d’Argento, Emergency, Caritas, Arci Empolese Valdelsa e Oxfam.

Quest’ultima associazione, per la prima volta presente a Nottissima, si occupa a Empoli dell’accoglienza di alcuni richiedenti protezione internazionali. Quattro di loro saranno impegnati come volontari nelle varie attività che saranno necessarie per lo svolgimento dell’evento. La partecipazione dei richiedenti protezione internazionale come volontari di Nottissima si inserisce nel quadro di una collaborazione già avviata dalla biblioteca comunale Fucini con le associazioni che si occupano di accoglienza migranti sul territorio comunale.

"Nottissima è un evento che richiede sempre una grande collaborazione di personale volontario - ha ricordato Carlo Ghilli, direttore della biblioteca -, sia per la gestione della sicurezza e della salute pubblica, che per la logistica dell'evento. Negli anni passati la manifestazione ha visto la partecipazione di centinaia di volontari che hanno contribuito in modo sostanziale alla sua riuscita. Ogni collaborazione è ben accetta e ancor più quando a collaborare a questo evento dal sapore prettamente locale sono persone giunte nella città da luoghi lontani. Il volontariato è sempre una occasione di conoscenza reciproca e di solidarietà".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it