Indietro

Nuova vita per il monumento ai Caduti

I lavori di restauro della statua di piazza della Vittoria sono quasi giunti al termine. Il monumento restituito all'antica bellezza

EMPOLI —  La Vittoria è ancora nascosta dietro ai teli e all’impalcatura che da settimane la circondano. Ma ormai i lavori per il restauro del monumento ai caduti di piazza della Vittoria inagurato nel 1925 sono in fase di ultimazione. Sarà necessario almeno un mese per terminare alcuni interventi alla statua in bronzo e al basamento in travertino.

I lavori sono scondotti dalla ditta Il Laboratorio S.r.l. di Firenze. Per il restauro in corso il Comune ha ottenuto un contributo della partecipando a un apposito bando legato ad azioni per l’arte e i beni culturali. Dalla Fondazione samminiatese è arrivato l’importante sostegno di 42mila euro in grado di coprire la totalità delle spese.

"Riportare all’antico splendore uno dei simboli più importanti della nostra città – dice il sindaco di Empoli, Brenda Barnini - ci riempie di soddisfazione. Da anni gli empolesi chiedevano che la nostra statua della Vittoria venisse restaurata e noi abbiamo preso a cuore questa richiesta coinvolgendo anche la Fondazione Cassa di Risparmio San Miniato, da sempre sensibile alle esigenze dei nostri beni culturali".

A seguito delle indagini preliminari a carattere diagnostico, sono stati messi a punto gli interventi di pulitura e restauro sia per la statua in bronzo, sia per il basamento in travertino, eseguite da maestranze specializzate e con le prescrizioni impartite dalla Soprintendenza di Firenze. L’intervento è stato orientato a favorire una corretta lettura dei valori plastici e cromatici dell’opera e contemporaneamente arrestare l’azione dei fenomeni di degrado.

Le analisi al microscopio dei campioni metallici hanno consentito di rilevare la stratigrafia della lega ed hanno evidenziato le patine di ossidazione a base di cloruri di rame derivanti dall’esposizione agli agenti atmosferici. Si è proseguito quindi con le operazioni di pulitura, applicazione di prodotti inibitori della corrosione e protettivi finali.

Il lavoro non è ancora ultimato e necessita degli ultimi, determinanti, interventi che daranno nuova vita alla Vittoria e al suo basamento.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it