Indietro

Scuole Pontorme e Marcignana, ci sono i progetti

La giunta Barnini ha approvato i preliminari che porteranno alla costruzione dei nuovi plessi scolastici in bioedilizia nelle due frazioni

EMPOLI — Due nuove scuole da costruire ex novo: quella di Pontorme e quella di Marcignana. La giunta Barnini mercoledì scorso ha deliberato i due progetti preliminari, redatti dall’ufficio tecnico del Comune di Empoli. Si tratta del primo passo verso la realizzazione di questi due nuovi plessi scolastici visto che il provvedimento amministrativo adesso consentirà di affidare i progetti definitivi ed esecutivi a studi esterni.

"Un nuovo passo avanti per rinnovare le scuole della nostra città – afferma il sindaco Brenda Barnini –. Non c’è investimento più importante per un’amministrazione comunale di quello sulle scuole perché pensa ai nostri bambini e al futuro della città. L’ampliamento della scuola di Marcignana era un impegno che avevo preso con la frazione e sono contenta che, grazie anche al finanziamento del Governo Gentiloni di 1.700.000 euro, lo potrò rispettare avviando i lavori entro la fine del mandato. Il rifacimento della scuola di Pontorme è diventata una priorità in questi anni e vogliamo portarla avanti nel più breve tempo possibile".

Pontorme. L’attuale scuola è stata edificata in Via Guido Monaco, all’ingresso del borgo, negli anni '60. La nuova scuola sarà inserita nel complesso scolastico della ‘Vanghetti’ che si trova proprio di fronte, in Via Liguria. Nell’area pertinenziale, che dà verso il parco di Serravalle, c’è lo spazio sufficiente per costruire la nuova ‘Carrucci’. L’ubicazione è pensata anche per dare continuità al percorso formativo oltre che per migliorare le funzionalità organizzative e di risorse, riunendo in un unico polo scolastico la scuola secondaria di primo grado Vanghetti esistente e la scuola primaria.

La nuova ‘elementare’ avrà le stesse 10 aule di quella attuale, in più sarà dotata di una nuova palestra. In pratica la attuale palestra della Vanghetti, rinnovata, sarà a servizio della primaria, mentre per la Vanghetti, sarà costruita una nuova palestra più grande, con anche delle tribune per il pubblico. La nuova scuola ampia oltre 1300 metri quadrati nel progetto preliminare, si svilupperà su due piani con un grande atrio, una zona accoglienza, una sala insegnanti, aule laboratorio, zona mensa e le 10 aule per la didattica. Il progetto, al momento, parla di una spesa complessiva di 4.900.000 euro.

Marcignana. La nuova scuola primaria della frazione di Marcignana sarà demolita e ricostruita nell’area tra Via della Nave e Via Saettino. Attualmente è composto da due corpi, il primo realizzato negli anni '50 con criteri del tempo (scuola a 3 aule), il secondo negli anni '70 con un ampliamento che portò ad avere 5 aule. Anche nel nuovo edificio scolastico sono previsti 5 aule didattiche, a cui si aggiungeranno un'aula per il sostegno, una mensa scolastica e un grande atrio con porticato su 740 metri quadrati totali di superficie a disposizione. Il progetto preliminare prevede una spesa complessiva di poco superiore al 1.700.000 euro.

Entrambe le scuole, di Pontorme e Marcignana, saranno realizzati secondo i principi della bio-edilizia e del recupero delle fonti energetiche rinnovabili naturali, senza trascurare tutti gli accorgimenti tecnico costruttivi atti al risparmio energetico ed alla conservazione e manutenzione nel tempo dell'immobile, facendo attenzione alle nuove disposizioni ministeriali in materia di funzionalità ed utilizzo dei nuovi centri scolastici e cercando di introdurre per quanto possibile in questa singola realtà edificatoria, le linee guida previste dal protocollo "Scuola Senza Zaino" della Regione Toscana. Sulla copertura e terrazzi troveranno posto inoltre tutti i sistemi di recupero dell'energia "solare" sia per la produzione di acqua calda sia di energia elettrica con pannelli fotovoltaici.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it