Indietro

Amministrazione straordinaria per Invest Banca

La sede in Invest Banca a Empoli

Il provvedimento è stato preso dalla Banca d'Italia. La banca prosegue regolarmente nell'attività corrente, assicurano dall'istituto

EMPOLI — Nell’esercizio dell’azione di vigilanza, la Banca d’Italia ha adottato una misura di intervento precoce nei confronti di Invest Banca con sede a Empoli, "con l’obiettivo di assicurare un adeguato presidio dell’operatività della banca e di ripristinare condizioni di sana e prudente gestione" hanno fatto sapere dall'istituto.

Il provvedimento della Banca d'Italia è del 26 agosto 2020 ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La Banca d'Italia ha disposto lo scioglimento degli Organi con funzioni di amministrazione e controllo di Invest Banca e avviato la procedura di amministrazione straordinaria (ai sensi dell’articolo 70, comma 1, del Testo Unico Bancario). Raffaele Lener e Angelo Pappadà sono stati nominati commissari straordinari, Adriana Petti, Barbara Tavecchio e Alberto Ciucci sono invece i nuovi componenti del Comitato di sorveglianza.

"La gestione di Invest Banca - hanno fatto sapere dall'istituto - è stata temporaneamente affidata a tali Organi (insediatisi il 28 agosto 2020) e rimane oggetto di supervisione nell’ambito dell’azione di vigilanza ordinaria svolta dalla Banca d’Italia. Invest Banca presenta un capitale superiore ai requisiti minimi regolamentari e prosegue la propria attività corrente. La clientela e i depositanti, pertanto, possono continuare ad operare presso gli sportelli con la consueta fiducia".

L'azionariato di Invest Banca è composto da Cabel Holding (19,90%), Banca Popolare del Cassinate (17,96%), Banca Popolare del Frusinate (9,95%), Banca Lazio Nord (9,50%), Banca Popolare di Lajatico (7,36%), Banca Cambiano 1884 SpA (7,22%), Cassa di Risparmio di Bolzano (2,35%), Banca di Pisa e Fornacette (4,17%), BCC di Castagneto Carducci (4,17%), Banca Popolare di Cortona (3,19%), Sogefina SpA (7,14%), List Spa (4,00%), 13 azionisti privati (0,55%), azioni proprie in portafoglio (2,55%).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it