Indietro

Consiglio comunale, tutti i numeri del 2019

Il presidente Alessio Mantellassi: "Ringrazio i consiglieri per il loro contributo con mozioni e interventi. L'obiettivo comune è il bene di Empoli"

EMPOLI — Mezzo anno di attività per il Consiglio Comunale di Empoi, insediatosi ufficialmente lo scorso 15 giugno 2019.

È tempo di fare un primo bilancio da parte del presidente dell’assemblea cittadina, Alessio Mantellassi, che dopo le elezioni, a neanche 24 anni, è stato eletto allla guida dell’importante istituzione locale.

"Questi primi mesi di Consiglio Comunale – afferma Mantellassi – sono stati densi di temi fondamentali per la nostra città. Abbiamo discusso in particolare il programma di governo di prossimi 5 anni, una variante urbanistica, il documento unico di programmazione delle attività del Comune, il bilancio preventivo 2020-2022, il piano delle opere pubbliche dei prossimi tre anni, la revisione del regolamento della commissione pari opportunità e il regolamento dei musei. Molti temi, tutti di rilievo e di impatto per la vita della città. Ringrazio tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione, per il loro contributo con mozioni e interventi. L'obiettivo comune è il bene di Empoli"

Sono state 12 le sedute del Consiglio Comunale che si sono svolte in neanche 7 mesi, per un totale di circa 53 ore di lavori in aula.

Sono stati presentati in totale 52 fra Ordini del Giorno e Mozioni: 7 ordini del giorno; 30 mozioni, e 15 odg accompagnatori a delibere.

Allo stesso tempo sono stati approvati 15 documenti: 4 odg accompagnatori a delibere; 5 odg e 6 mozioni.

Sono state 37 in totale le convocazioni per le Commissioni: 14 per la I, 4 per la Commissione II, 10 per la III e 9 per la IV.

La conferenza dei Capigruppo, che riunisce i capigruppo dei gruppi consiliari ha registrato 14 convocazioni.

Fra le varie attività di questi primi mesi vanno ricordate l’encomio solenne conferito al Centro Aiuto Donna Lilith per l’impegno profuso in questi anni, dall’associazione e dai suoi volontari, a protezione e difesa delle donne, contro la violenza e per il recente e importante sforzo per l’apertura e gestione di Casa Matilda.

Un momento di riflessione, di approfondimento e di ricordo anche quello di giovedì 5 settembre al Chiostro degli Agostiniani: in occasione del 75° anniversario della Liberazione della Città di Empoli’ dai nazifascisti è stato convocato un Consiglio Comunale aperto a tutta la cittadinanza. Durante la serata anche gli interventi degli ex partigiani Rolando Fontanelli e Dario Del Sordo, scomparso qualche settimana dopo, ma anche di Ferdinando Ciampi e Vittorio Nencioni, familiari di due deportati. Spazio anche a un approfondimento storico grazie a Giuseppe Matulli, presidente dell'istituto storico dell'età contemporanea e della resistenza di Firenze.

Quattro anche le premiazioni per meriti sportivi: una novità la consegna di una menzione al merito sportivo alla squadra Under 16 dell’Empoli FC, alle Empoli Ladies , alle ragazze della Use Rosa, e alle giovani della Toscana Atletica.

Due i ricevimenti ufficiali, a un gruppo scout impegnato in un campo profughi a Ventimiglia e all’associazione Safari Njema per il Friday for Future.

I consiglieri hanno anche donato un gettone di presenza alla famiglia del giovane senegalese morto a Molin Nuovo in un incidente stradale.

Infine va ricordata anche la mozione, condivisa da tutte le forze politiche, per intitolare un luogo di Empoli a Gino Bartali, grande campione del ciclismo mondiale ma anche e soprattutto autore di eroiche gesta durante la Seconda Guerra Mondiale.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it