Indietro

Ecomostro, il Comune vuole il recupero

EcoMostro, la giunta Barnini vuol acquisire lo 'scheletro' per avviare il recupero urbano In Consiglio Comunale si vota la delibera

EMPOLI — Nella prossima seduta del Consiglio Comunale di Empoli, in programma lunedì 4 novembre, a partire dalle 18, sarà all’ordine del giorno il voto per autorizzare l’amministrazione comunale a partecipare al procedimento esecutivo immobiliare per acquisire il complesso residenziale denominato ‘Ecomostro’, che si trova a Ponte a Elsa, fra Via Piero Gobetti e Via Dino Caponi.

È un momento cruciale della lunga vicenda che vide nel lontano 2004, ormai 15 anni fa, fallire la ditta che stava costruendo il complesso residenziale. I lavori di costruzione si fermarono e la struttura rimase per anni abbandonata, in decadimento, fino a quando l’amministrazione comunale, dopo vari solleciti alla proprietà privata, intervenne di propria mano per mettere in sicurezza e ripulire dalla vegetazione cresciuta negli anni l’edificio.

Adesso si aggiunge questo fondamentale passaggio, dopo che il sindaco Brenda Barnini, nei mesi scorsi, si era espressa verso la necessità di acquisire l’area privata da parte del Comune affinché potesse essere recuperata e pensata un’azione di ‘rigenerazione urbana’.

"Mi auguro che la delibera che sarà presentata lunedì sera in Consiglio Comunale e che dà il via libera alla partecipazione all’asta in tribunale – dice il sindaco Brenda Barnini – trovi il consenso non solo dell’intera maggioranza ma anche di altre forze politiche che, come questa amministrazione comunale, hanno l’obiettivo di restituire a quell’area residenziale di Ponte a Elsa una dignitosa vivibilità."

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it