Indietro

L'ultimo saluto a Padre Adelio Pagnini

Padre Adelio Pagnini

Addio al Padre Scolopio Adelio Pagnini. Insignito del Sant’Andrea d’Oro nel ‘99. Le esequie oggi presso la Collegiata di Sant'Andrea

EMPOLI — Si è spento ieri mercoledì 8 gennaio il Padre Scolopio Adelio Pagnini, da tempo ricoverato presso il Convitto Ecclesiastico di Firenze. A lui fu assegnato, nel 1999, il Sant’Andrea d’Oro, massima onorificenza della Città di Empoli, per “l'impegno, la solidarietà e l'operosità dimostrata in altri paesi verso popolazioni in difficoltà". In quell’annata ricevettero il riconoscimento anche Padre Giuseppe Diodato di Geronimo, Padre Roberto Maestrelli, Adele Carli Ballola, Alessandro Lensi - Presidente del Gruppo Empolese Emisfero-Sud.

Padre Pagnini aveva 82 anni, originario di Castelgiorgio (Viterbo), ed era laureato in teologia, sociologia e filosofia. Era stato insegnante e prefetto alla Badia Fiesolana e successivamente aveva legato strettamente la sua persona ad Empoli, dove era stato insegnante presso le scuole medie dell'Istituto Calasanzio.

Padre Pagnini fu fra i fondatori del Setem-T, il Servizio Terzo Mondo Toscana Onlus, organizzazione che tuttora sostiene le tante missioni dei Padri Scolopi nel mondo.

Durante l'arco della sua vita ha avuto più volte modo di parlare diffusamente dell'esperienza missionaria soprattutto nelle scuole. In Bolivia, inizialmente ad Anzaldo e in seguito in altre località, ha contribuito in maniera determinante alla costruzione di mense e scuole per bambini che altrimenti non avrebbero avuto nessun tipo di istruzione e educazione.

In molti stanno tributando il loro omaggio nei confronti di Padre Pagnini anche sui social e in special modo dal Sudamerica. Dalle ore 11 di oggi 9 gennaio sarà aperta la camera ardente presso la cappella dell'Istituto Calasanzio di via Carrucci e le esequie si terranno sempre oggi alle ore 15,30 presso la Collegiata di Sant'Andrea ad Empoli.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it