Indietro

Morta incinta all'ospedale, la procura indaga

Dalle analisi dell'anotomo patologo sul corpo della donna al quarto mese di gravidanza sono emersi "elementi sospetti di condotte sanitarie incongrue"

EMPOLI — E' stato effettuato stamattina il riscontro diagnostico presso l'ospedale di Pistoia alla donna di 42 anni deceduta ieri nel reparto di ostetricia del presidio ospedaliero di Empoli.

"Mentre veniva effettuato tale esame - si legge in una nota stampa dell'Asl -, l'anatomo patologo ha riscontrato elementi sospetti in ipotesi di condotte sanitarie incongrue e, pertanto, ha ritenuto di effettuare subito la segnalazione alla Procura della Repubblica. Successivamente, da parte dell'Autorità Giudiziaria, è stata sequestrata la cartella clinica".

L'Asl aveva già provveduto ieri ad attivare la Commissione aziendale del Rischio Clinico, per avviare i dovuti accertamenti sulle procedure adottate e le conseguenti responsabilità. Sempre stamattina l'azienda sanitaria ha anche provveduto ad informare l'assessorato regionale alla salute sulla evoluzione conseguente al riscontro autoptico e l'assessore ha già attivato la Commissione Regionale del Rischio Clinico, composta da professionisti di alta competenza ed esperienza che avvierà i dovuti accertamenti congiuntamente alla Commissione dell'AUSL TC.

La direzione sanitaria del presidio ospedaliero San Giuseppe ha contemporaneamente avvertito direttamente la famiglia. L'Asl esprime le più sentite condoglianze ai familiari.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it