Indietro

"Più soldi per le scuole"

Il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli

Allineamento delle aliquote Irpef per destinare gli oneri di costruzione ai lavori degli edifici scolastici. Aiuti anche a fasce più deboli

FUCECCHIO — Più investimenti nelle scuole e nella formazione con costi dei servizi inalterati (tariffe dei nidi, mensa e trasporto scolastico) e lotta all’evasione fiscale per mantenere inalterati gli standard dei servizi al cittadino. Sono questi i principali obiettivi contenuti nel Bilancio triennale di previsione che la giunta di Fucecchio ha messo a punto. Il documento verrà discusso nel consiglio comunale che si terrà domani, lunedì 30 dicembre.

“In un momento così importante nel quale il ministro della pubblica istruzione si dimette per la scarsità di risorse economiche a disposizione, noi come giunta comunale – dice il sindaco Alessio Spinelli – siamo orgogliosi di presentare un bilancio che investe risorse proprio nella scuola e nella formazione. Se vogliamo che questo paese torni a crescere dobbiamo investire sul futuro e sui nostri figli. E’ fondamentale mettere risorse economiche per migliorare la qualità degli edifici scolastici e dell’offerta formativa ed è quello che vogliamo fare con il bilancio che portiamo in approvazione. Per supportare questa azione abbiamo allineato l’aliquota Irpef allo 0,80%, chiedendo un piccolo sforzo alle persone che possono sostenerlo. Qualche euro in più all’anno (28 euro, ad esempio, tra 14 e 15 mila euro) a partire da coloro che hanno un reddito (ai fini IRPEF) superiore ai 14 mila euro. Ricordiamo che tutti coloro che sono sotto i 14 mila euro, e sono il 43% dei contribuenti (circa 7.200 persone), l’IRPEF a Fucecchio non lo pagano perché sono totalmente esentati. Siamo il Comune del Circondario che applica l’esenzione più alta in assoluto, tutelando le fasce sociali con minori entrate, come sempre ha fatto questa amministrazione”.

Grazie a questa scelta le entrate derivanti dagli oneri di costruzione il Comune potrà destinarle ai lavori agli edifici scolastici.

Gli investimenti riguardano, in particolare, la realizzazione della nuova scuola materna a Vedute (900 mila euro), l’ampliamento della scuola media “Montanelli Petrarca” (600 mila euro), la ristrutturazione della scuola dell’infanzia “Il Girotondo” (285 mila euro), il rifacimento dei soffitti della scuola primaria “Collodi” di Querce (160 mila euro) e la manutenzione straordinaria di vari plessi da effettuare durante le vacanze estive (140 mila euro).

A tutto questo poi andranno ad aggiungersi investimenti per altri importantissimi interventi come l’allargamento della Strada Regionale 436 nel tratto tra San Pierino e San Miniato, la progettazione della bretella che collegherà Via Dante (zona Samo) con Viale Gramsci (Buca del Palio), il secondo stralcio dei lavori per la realizzazione della Tenenza dei Carabinieri, la realizzazione del tratto Fucecchio-Santa Croce della Ciclopista dell’Arno e tante altre opere di minore entità ma ugualmente importanti per il miglioramento della qualità di vita dei cittadini.

“Questi investimenti - conclude il sindaco - mirano ad una città sempre più bella e maggiormente vivibile ed è necessario perciò condividerli con tutta la nostra comunità.”

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it