Indietro

"Io, Leonardo", teatro gremito per l'anteprima

Teatro gremito a Vinci per l’anteprima del film “io, Leonardo”. La pellicola, prodotta da Sky Arte, proiettata col supporto della Fondazione Piaggio

VINCI — Il pubblico delle grandi occasioni ha riempito il Teatro di Vinci la sera di mercoledì 25 settembre per assistere all'anteprima del film prodotto da Sky Arte “io, Leonardo”, del regista messicano Jesus Garces Lambert, in uscita nelle sale il prossimo 2 ottobre.

Una pellicola straordinaria, con Luca Argentero nei panni del Maestro, accolto con calore ed entusiasmo dagli spettatori, un viaggio suggestivo nei meandri della complessa mente del Genio rinascimentale, alla ricerca dell'uomo Leonardo, per indagare sulla sua sete di sapere, ma anche sui suoi sentimenti, le sue passioni, le sue gioie e le sue sofferenze. Come ha spiegato il regista, infatti, “il film prova a mettere a fuoco, non tanto le sue straordinarie opere d'arte e le sue illuminanti invenzioni, quanto piuttosto chi fosse realmente Leonardo, quale fosse il suo rapporto con il mondo che lo circondava e il rapporto con la madre, quest'ultimo spezzato quando era piccolo e che lo ha segnato per tutta la vita”.

“Dopo aver studiato i suoi scritti e poi molti libri su di lui abbiamo steso una sceneggiatura di oltre 3 ore - confessa Garces Lambert - per cui piano piano ci siamo focalizzati su di lui e sulla sua persona, dando maggiore luce alla sua parte umana”. Come egli stesso scriveva gli “omini desiderano sapere” e questa sua sete di sapere lo porta a mettere in relazione l'arte con la scienza. Nella sua evoluzione pittorica, infatti, Leonardo cerca di animare i suoi dipinti, dando “moto e fiato” alle figure presenti nei quadri.

Un lungo percorso, con la voce narrante di Francesco Pannofino da guida, che passa per Firenze, Milano e naturalmente Vinci, dove tutto ha avuto inizio e dove è presente la vera genesi dell'estro leonardiano. Il borgo vinciano appare sullo schermo in tutto il suo splendore, immerso nel paesaggio di boschi, ulivi e vitigni.

“Ho capito chi fosse Leonardo solo venendo a Vinci - racconta Garces Lambert - perché vedi questa natura che circonda il paese, con i suoi ulivi, i fiumi, i mulini. Tutte cose che si ritrovano nei suoi studi. Riportare Leonardo qui a Vinci per me è una grande emozione e spero che anche i cittadini di Vinci si emozionino con questo film”.

La proiezione in anteprima del film d'arte a Vinci è stata possibile grazie alla collaborazione e il contributo di Sky Arte e della Fondazione Piaggio, quest'ultima rappresentata dal presidente Riccardo Costagliola, il quale ha ricordato il legame e la proficua partnership con il Museo Leonardiano di Vinci, annunciando dal palco vinciano l'allestimento di una nuova mostra “Dalle macchine di Leonardo all'industria 4.0” in programma nel mese di novembre.

“Leonardo è patrimonio mondiale, ma le sue origini vanno ricercate qui a Vinci - ha detto il sindaco Giuseppe Torchia - E solo visitando il nostro territorio è possibile comprendere come si è formato, dove si sono formati i suoi primi interessi, in particolare per la scienza. Siamo molto contenti di aver potuto ospitare un evento così importante e orgogliosi di aver celebrato il Genio nel miglior modo possibile lungo questo 2019. Per questo devo ringraziare tutti i dipendenti comunali, perché dietro un ente ci sono persone che si impegnano e lavorano alacremente ogni giorno per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Presente alla serata anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, il quale ha rimarcato come “Vinci sia stata grande protagonista a livello nazionale e internazionale in questo 2019, dando il suo importante contributo alla crescita culturale e turistica dell'intera Toscana”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it