Indietro

Lavoratori clandestini nei laboratori cinesi

Controlli dei Carabinieri forestali nei laboratori cinesi di confezionamento abiti. Scoperti dieci lavoratori clandestini

VINCI — Otto imprese, gestite da cittadini di nazionalità cinese, nel comune di Vinci e nel Comune di Capraia e Limite, sono state oggetto di controlli da parte dei Carabinieri. 

L’attività ha visto impiegati trenta militari, coordinati dal NIPAAF del Gruppo forestale di Firenze, con il supporto dell’Ispettorato del Lavoro e dell’ASL Servizio Prevenzione Igiene Sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Nel corso delle operazioni sono stati controllati trentacinque lavoratori, tutti di nazionalità cinese, di cui dieci sono risultati clandestini e fotosegnalati dalla Compagnia di Empoli. Sono state notificate da parte dell’Ispettorato del Lavoro due sospensioni dell’attività imprenditoriale ed un datore di lavoro, sempre di nazionalità cinese, denunciato all’autorità giudiziaria per sfruttamento di manodopera clandestina ai sensi del testo unico sull’immigrazione. 

Sono state irrogate sanzioni per oltre 50mila euro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it